Grisù il Draghetto

Fondata dai fratelli Nino e Toni Pagot nel 1938, la Pagot Film abbandona la difficile e deludente esperienza cinematografica per provarci con la televisione. Nei primi anni Sessanta nascono alcuni personaggi destinati a essere tra i più famosi di Carosello, come il pulcino CalimeroJo Condor e Grisù, il maldestro draghetto delle caramelle Mentafredda Caremoli.
Le avventure di Grisù nascono nei primi mesi del 1964. Il cartone animato è appositamente cucito sul prodotto da pubblicizzare. Rimproverato dal suo padrone, un improbabile lord inglese, per l’ennesimo oggetto di valore accidentalmente incenerito, Grisù si giustifica affermando che “qualcosa di fresco da mettere in bocca” potrebbe raffreddare le sue focose fauci. E cosa c’è di meglio di una caramella alla menta per rinfrescare il palato?
Grisù ha un enorme successo di pubblico, tanto da spingere i fratelli Pagot a creare una serie televisiva autonoma nel 1975 con 52 episodi.
Il video qui proposto è un raro episodio tratto da un Carosello del 1967. Il piccolo drago è alle prese con una coppia di ladri intenzionata a svaligiare la villa del suo padrone.

6 commenti

  1. Ecco lo sapevo! l’ho appena visto con mio figlio di 11 anni che mi ha chiesto se ce ne sono altre da vedere!…vado:))

  2. Conoscevo la serie del ’75 ma (per questioni puramente anagrafiche) ignoravo che le avventure di Grisù risalissero al ’64.
    C’entra poco: ricordi per caso “Gli eroi di cartone”, programma di cartoni animati risalente ai primi dei ’70? La sigla era cantata nientemeno che da Lucio Dalla.
    Buona domenica, ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *