Il nuovo sondaggio di Selva

Nella giornata di ieri, Selva – senatore con quattro legislature alle spalle – ha aperto un blog per confrontarsi con gli elettori sul suo destino politico. Con un piccolo sondaggio, Selva chiedeva di esprimersi sulla semplice domanda: «Volete che mi candidi alle prossime elezioni?». In realtà in pochi avevano dimostrato un particolare interesse per la nuova avventura online del Senatore, fino a quando alcuni blog hanno segnalato l’iniziativa di Selva. Grazie a questa pubblicità non richiesta Selva ha collezionato in poche ora una considerevole bordata di NO alla sua domanda.

Che fare? Prendere atto della volontà popolare e rinunciare alla possibilità di candidarsi nuovamente? Messo dinanzi all’amletico quesito, il buon Selva ha pensato bene di far finta di nulla cancellando tutti i commenti inviati e sostituendo il sondaggio con un nuovo quesito, diciamo più “soft”. Ora ai lettori del blog viene chiesto: «Perché mi dovrei ricandidare?» Le risposte possibili sono uno spasso: 1. Perché condivido le idee del PdL; 2. Perché Lei ha esperienza; 3. Perché età ed esperienza vanno bene insieme; 4. Perché sono importanti i temi etici. Manca invece la possibile risposta: Perché lei è mite, soave, gentile e comprende i problemi della Croce Rossa.

Scrive il senatore: «Nel precedente sondaggio la critica che più mi ha amareggiato fra quanti “bloggando” con me hanno risposto “No” al quesito del referendum è quella che “io sono il senatore dell’autoambulanza e non importa quanto di buono abbia fatto nella (mia) carriera politica: quell’episodio (mi) ha etichettato”..»

il blog di Selva com’era (clicca per ingrandire)
Selvasond
il blog di Selva com’è (clicca per ingrandire)
Selvasond2

4 commenti

  1. La mia anagrafe mi “regala” l’opportunità di rammentare selvaquando faceva il Giornalista in RAI. Era un raccomandato come tanti in quota dorotea. Come politico, per quanto mi sforzi non ha compiuto nulla di più memorabile rispetto all’autoambulanzata. ma avrei una domanda: quando cazzo è che un ottantenne deciderà di togliersi volontariamente dai marroni?
    luigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *