6 commenti

  1. A me invece l’ostentata ricercatezza nel vestire di Bertinotti ha sempre un po’ infastidito, anche se – ovviamente – non è l’abito a fare il monaco.
    Sulla scelta, invece, non ci vedo nulla di errato, anzi..penso sia voluta.
    Bisogna cancellare rapidamente l’immagine ecumenico-presidenziale del gessato blu indossato negli ultimi due anni, e lo si fa con una giacca a quadri nel più perfetto stile retrò.
    Temo sia solo una scelta di marketing. E questo, sinceramente, mi mette tristezza…preferirei si fosse vestito al buio..
    ^_^
    Ciao, mitico!

  2. concordo col fastidio dell’amico Carlo…
    quando i due eserciti indossano la stessa uniforme e sfoggiano “incrociatori” simili(sia pure in leasing), qualche fastidio credo sia lecito.

  3. Io non ho mai capito una cosa… GESU CRISTO vestiva di semplici materiali e sandali rattoppati, mentre il capo della chiesa veste di uno sfarzo allucinante e nessuno gli dice niente. Non ho mai visto Marx vestito come un pezzente, ma se Bertinotti mette un capo firmato tutti a dargli adosso… Mah… Ma nel MANIFESTO DEL PARTITO COMUNISTA c’e scritto che un comunista deve vestire da pezzente ? Al contrario nei testi sacri si narrano anche parabole contro il ben vestire… mah…

  4. Politica e scacchi

    Pare che i nostri politici amino il gioco. Non so se possa essere considerato un buon segno. DAlema: quando gioco a scacchi da solo, vinco sempre Bertinotti a scacchi In politica si gioca a scacchi non a dama BERLUSCONI FA SCACCO MATT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *