7 commenti

  1. vuesse gaudio

    COSBY SWEATER TEST?

    Il COSBY SWEATER PROJECT , per la sua inutilità, mi ha fatto ripensare a un test che, sul finire degli anni Ottanta, feci per “Donna Moderna”: BANDIERE AL VENTO. Centonovanta vessilli trasformati in un test che ho fatto sventolare in 20 domande, una cosa inutile e complicatissima da cui far soffiare, cosa ancora più difficile , 5 ritratti con i lati più nascosti della “donna moderna” che, già allora, se andiamo a vedere, tu dici che fosse un pochino postmoderna ? Ma con i maglioni dei Robinson, questi sì che son bandiere, chi vuole scommetterci(ogni riferimento alla famosa scommessa del buondì senza crema è assolutamente escluso)uno sweater che un bel test (inutile) lo farei anche adesso?

  2. Si bé effettivamente nel video del post, sembra molto Albertone, in Un Americano a Roma…”questo lo damo ar gatto, con questo c’amazzamo ‘e cimici…maccheroni: mai provocato e io te distruggo….!!!”.
    Comunque i Robinson erano mitici, almeno tanto quanto Cosby Sweater Project: superwow!

  3. Futura

    Il tuo articolo mi piace molto e come te condivido una passione per i Robinson. Proprio per questo, e non per fare la pignola, nella parte iniziale, quando hai fatto l’elenco dei protagonisti hai dimenticato Clear…

  4. irene-chan

    Per me la famiglia Robinsono è un mito ogni sera vedo a letto tardi per vedere le puntate fino all’ ultimo :),devo dire che io adoro i maglioni di Cliff e mia madre lo stesso mi chiedo dove li abbiano trovati (?).

  5. Alcuni , ritengo quelli più belli , meno allegorici , sono i miei di ANTONIO RUBINO , lo posso provare e documentare , avevo 49 clienti in America, i nomi più importanti, le più belle vetrine…..Antonio Rubino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *