Turisti del silenzio

SilenzioIl 19 marzo scorso l’isola di Bali si è riempita di turisti. In quella data, infatti, ricorreva la Nyepi, la giornata indù del silenzio.

Per una intera giornata, quasi 3 milioni di isolani hanno messo in pratica i precetti della meditazione Yoga, astenendosi dall’accendere luci o fuochi (Amati geni) e dal lavorare (Amati karya); seguendo l’obbligo di svolgere attività di svago (Amati lelanguan) e lasciare per un giorno la propria abitazione (Amati lelungan). Così, per un intero giorno buona parte di Bali è rimasta al buio e silenziosa.

SilenziobaliDalle loro camere e suite d’albergo, i turisti del silenzio hanno assistito alla celebrazione del Melasti, la  purificazione delle anime, svolta secondo tradizione sulle spiagge dell’isola. Anche se vissuta a rispettosa distanza, l’esperienza del Nyepi si è rivelata coinvolgente e totalizzante per le migliaia di stranieri accorsi a Bali.