Fernet Branca “digestimola”!

È il 1968 quando sugli schermi della televisione italiana fanno il loro debutto le plastiline animate di Fusako Yusaki.
La giovane artista era stata chiamata dall’agenzia pubblicitaria che curava l’immagine per l’azienda dei Fratelli Branca. L’idea era quella di creare una pubblicità innovativa.
Grande sperimentatrice della tecnica “stop-motion” (o “passo-uno”), Fusako Yusaki inventa una serie di spot per il liquore Fernet Branca. Forme appena abbozzate, modellate con la plastilina, si trasformano sullo schermo dando vita a brevi sketch molto immaginifici e curati. La difficile tecnica dello stop-motion costringe alla creazione fotogramma per fotogramma dei filmati, una vera fatica: per ogni secondo erano necessari almeno 12 fotogrammi. 1.200 scatti singoli per ogni spot.
Il Carosello del Fernet Branca ottenne da subito un grande successo, specialmente tra i bambini affascinati dalle trasformazioni dei personaggi. Al termine dell’animazione una voce fuori campo aggiungeva il “Digestimola!” che ancora molti ricordano oggi.
Per la sua opera di claymation (ovvero animazione a passo-uno con la plastilina), Fusako Yusaki vinse anche il Bagatto d’Oro nel 1971. L’episodio qui sotto risale alla prima serie del 1968.

7 Comments

  1. Nooooo, troppo bella! Ma io ne ho un vago ricordo, forse l’hanno fatta anche dopo, perchè io nel ’68 non ero ancora nata.

  2. claudio giuffrida

    Favoloso spot, cerco quello con le canzoni di Claudio Rocchi e le plastiline di Fusako Yusaki, qualcuno sa dove trovarlo? Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.