Francobolli sono

– Questo qui per lungo tempo ho osservato. Durante tutta la sua vita lui guardato lontano… al futuro, all’orizzonte; mai la sua mente su dove lui era… su cosa faceva. Avventura. Puah! Emozioni. Puah! Un Jedi queste cose non ambisce.

Yoda

Parole di Yoda. Il verdastro nanetto Jedi di Guerre Stellari, che parla inspiegabilmente con uno spiccato accento sardo, sarà sulla prossima serie di francobolli emessi dall’U.S. Postal Service. Il francobollo è stato approvato in seguito a una votazione popolare.

Oltre all’atteso francobollo di Yoda, i collezionisti attendono altre emissioni importanti, come l’annuale serie di Natale, con dolciumi, Babbo Natale, pupazzi di neve, bastoncini di zucchero, abeti addobbati, neve e buoni propositi.
La serie natalizia comprende anche un’opera d’arte italiana. L’immagine sacra selezionata quest’anno è infatti una celebre opera di Bernardino Luini, dipinta intorno al 1515 e custodita dalla National Gallery of Art (Washington DC – USA).

2 Comments

  1. Kochis C.

    🙂 Non so se va bene per un francobollo, ma a me l’idea di Yoda piace… 🙂 Ciao

Leave a Reply

Your email address will not be published.