9 Comments

  1. C’è ne sono diversi di questi disegni che creano effetti ottici: delfini che sembrano donne, spirali che sembrano in movimento: il nostro cervello è molto particolare.
    Ciao
    Antonio

  2. Eccomi a te dopo il piacevole incontro di ieri sul Darfur.Sono d’accordo con te che ciò che noi vediamo è molto molto meno di ciò che realmente è.Del resto,se pensi al cammino della scienza, è proprio questo che c’insegna.Quello che noi oggi non riusciamo a scorgere, domani sarà visibilissimo e il mondo avrà fatto dei piccoli passi in avanti.Questo avanzare a tentoni è il destino della persona.Non importa ci sia o meno la verità, ciò che conta socraticamente è la ricerca.
    Con simpatia. Marianna.

  3. Il mistero della ricezione. Bello.
    Belli anche i tuoi post sull’addio ad Adele, ma non avendo mai letto il blog, ho preferito non commentare. Ci andró.

  4. non vorrei rompere l’idillio, ma io sti cosi li ho sempre odiati.
    ci metto un secolo a vederli, solo che finchè non ci riesco non mi do pace….ci passo delle mezz’ore.
    🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.