Gino Cervi e Sorbolik

Tra i primi personaggi negli sketch di Carosello c’era anche Gino Cervi, attore bolognese conosciuto per i film neorealisti e dagli anni Cinquanta per la fortunata serie nata dal film Don Camillo, basata sui romanzi di Giovannino Guareschi.

Nato nel 1901, Gino Cervi iniziò a Carosello nel 1958  con una serie di scenette per pubblicizzare il Vecchia Romagna Etichetta Nera “il brandy che crea un’atmosfera”. Circa dieci anni dopo a Cervi fu affiancato un cartone, ideato dai creativi della Gamma Film: un piccolo supereroe dal forte accento emiliano che si chiama Sorbolik, una mutazione del modo di dire dialettale bolognese “sorbole” utilizzato per indicare stupore e sorpresa.

5 Comments

  1. Grande video e grande post.
    Onore a un grande del nostro cinema.
    Certo Cervi-Peppone è grande ma come dimenticare il Cervi-Maigret che tu hai giustamete ricordato o il Cervi-federale fascista ne “Gli anni ruggenti” di Zampa?
    Buona serata
    Fino

  2. Quanti ricordi e quanta attesa da bambino per vedere Gino Cervi, Sorbolik e gli altri indimenticabili personaggi di Carosello! Buona domenica, Fabio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.