Capezzone portavoce di Forza Italia

CapezzoneDaniele Capezzone ha compiuto una piroetta approdando a Forza Italia (una delle due costole del PdL) e diventandone nuovo portavoce. È del 1972, è un ex radicale e non è stato sempre molto clemente nei confronti di Silvio Berlusconi.

Esempi:

«Berlusconi si paragona a Napoleone e Churchill. Mi ricorda la barzelletta dei due matti: uno dice “Io sono Mosè e Iddio mi ha dato le tavole della legge” e l’ altro, offeso “Ma guarda che io non ti ho dato niente!”. Ecco, lui potrebbe essere il secondo matto, mentre per il novello Mosè bisogna scegliere tra Bondi e Fede» (12 febbraio 2006)

«[Berlusconi] doveva fare la grande riforma costituzionale e ci ha precipitato nel casino del proporzionale, doveva fare le grandi riforme economiche e abbiamo Tremonti che scrive libri da no global, doveva fare la grande riforma della giustizia e si è fatto solo gli affari suoi. Ha trasformato la Casa delle libertà nella Casa delle libertà vigilate» (4 febbraio 2006)

«Sarebbe un’ eresia dirsi d’ accordo con chi ha impostazioni clerico-fasciste su materie come il divorzio, la droga, la ricerca scientifica» (30 ottobre 2003)

«[Berlusconi] ora prepara la truffa della scheda unica, che riproporzionalizza il voto, poi cambierà la par condicio in maniera tecnicamente fascista» (8 gennaio 2005)

«Silvio Berlusconi è entrato in politica con 5 mila miliardi di debiti e con le banche che tentavano di strozzarlo; oggi vanta 29 mila miliardi di attivo e figura tra i sette uomini più ricchi del pianeta» (30 ottobre 2005)

 

10 Comments

  1. In effetti è stato una grossa delusione. Prendere il posto ed il ruolo di buonaiuti! E non ci sarebbe da meravigliarsi se ne mutuasse stile e metodo.
    luigi

  2. vlad

    Veramente c’è ne un’altro tipo Capezzone…..Bossi….non ricordate quante ne ha dette al nano…..

  3. Anche Fini e Bossi ne dissero tante al Cavaliere ma adesso si sono accodati.
    Il trasformismo è sempre uno degli sport più praticati nel nostro Paese.
    Grazie per le tue parole nei miei confronti.
    Buona serata
    Fino

  4. vittorio

    Di questo passo riesumiamo tutti i discorsi degli ex comunisti inneggianti all’Urss e i suoi metodi “democratici”. Non la finiamo più a forza di facce di bronzo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.