Fontane moderatamente appiccicose e gasate

Il giochetto delle Mentos e della Diet Coke è stato ormai realizzato in tutte le salse, con effetti coreografici degni della macchina idraulica di Marly, che forniva l’acqua per le innumerevoli fontane della reggia di Versailles.

Per chi fosse ancora a digiuno dei mirabolanti effetti del giochetto fisico, ecco un breve ripasso. Inserendo alcune caramelle Mentos in una bottiglia contenente un liquido estremamente gasato, come la Diet Coke, si provoca una vera e propria eruzione, con colonne di gas e liquidi che possono raggiungere diversi metri di altezza. Ciò è dovuto alla rottura della tensione superficiale che, generalmente, agisce come una sorta di involucro, impedendo la formazione di nuove bollicine in un liquido gasato. Mancando questa protezione, disciolta dalla gomma arabica presente nelle Mentos, le bolle collidono molto più rapidamente tra loro creando nuove bollicine che comportano l’espansione del liquido.
La pressione all’interno della bottiglia aumenta drammaticamente, trovando sfogo nell’unica apertura del contenitore. Gas e liquido vengono così convogliati attraverso il collo della bottiglia per poi eruttare come in un geyser in miniatura, molto più dolce e appiccicoso. In misura minore, il medesimo effetto può essere ottenuto con dello zucchero, attorno ai cui cristalli si addensano grandi quantità di bollicine.

Bene, terminato il paragrafo in stile SuperQuark, con buona pace di Piero Angela torniamo alle soluzioni coreografiche ideate per il giochetto con le Mentos e la Diet Coke. L’effetto eruttivo è stato utilizzato nei modi più disparati, ora con fantasia e gusto per gli effetti visivi, talvolta con puro spirito suicida da spavaldo spaccone spernacchiato.
Ultimo arrivato, nella lunga serie di filmati dedicati al fenomeno disponibili su YouTube (ormai una enciclopedia per il genere), è una interessante ripresa in slow motion dell’effetto Mentos + Diet Coke.

Utilizzando una telecamera a bassa velocità, circa 1200 fotogrammi al secondo, sono stati ripresi quattro differenti tentativi eruttivi realizzati con le Mentos, ma anche con una tazza di semplice zucchero da cucina. Ne è derivato un filmato estremamente interessante e divertente (?) che consente di viaggiare in quella dimensione del tempo preclusa al nostro sguardo, ma che costituisce l’infinita serie di momenti destinati a formare la nostra vita. Una Mentos di saggezza non si nega mai a nessuno…

3 commenti

  1. Pierbacco

    Cavo dottove, per l’espevimento mi pave più vaffinato usare del Veuve Clicquot Ponsavdin millesimato. Pievbacco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *