83 Comments

  1. puzzailsignorvincenzo

    Il professore esimio Vincenzo Puzza tra il 1981 e il 1995 ebbe un gatto di nome Marioluigi che talvolta passeggiando sul pianoforte a coda emetteva taluni suoni puranchesso gradevoli assaie, se si eccettua le ore in cui l’esimio gradiva magara riposare le sue stanche membra.

Leave a Reply

Your email address will not be published.